Insegnamento di psichiatria e disagio psichico

(docenti: Norma Sartori - Fabrizio Valcanover) 

1904-1978  Regolamentazione e degenerazione dei manicomi 

Una poesia di un degente OP Pergine (Tn)

Paziente Psi.jpg

Mi Presento

Abito a Perzen; All’Ospedale. Durante il giorno. Mi faccio la doccia. E dopo la doccia mi alzo; E quando cammino; per il corridor; prendo; la maniglia; della porta verde; e cammino; E poi entro dalla porta verde in refettorio; e poi entro nella porta; verde e cammino avanti; per il refettorio; E vado a camminare  sul; corridore poi cammino avanti; sulle piazzole; Poi passo coi piedi e le scarpe; E poi cammino sul pavimento e poi cammino; E poi mi avvicino alla porta; Con un passo; e poi mi avvicino alla porta verda; E con il braccio; e la mano; la maniglia; della porta …

S.T.

1978- La svolta Basaglia e la legge 180

La rivoluzione di Franco Basaglia nella lettera di una volontaria - John Foot - Internazionale -apri link

Uno sguardo di chi ha partecipato all'esperienza di Trieste come operatore volontario.

In noi la follia esiste.jpg
Documentazione

calendario

Lezione#1 - 9 maggio 2019  ore 14-17

Lezione #2-#3  - 23 maggio 2019 (valle aperta) ore 10-17  

Lezione#4 - 30 maggio 2019 - ore 14-17    X <- click x andare giu

Lezione #5 - 20 giugno 2019 - ore 14-17

Lezione#6 - 4 luglio 2019 - ore 14-17

Nel corso del primo incontro è stato presentato il programma generale, si è discusso con i/le  colleghi/e delle loro esperienze, conoscenze e bisogni formativi
E' stato proposto un lavoro di gruppo con la metodologia del "buzz group" con argomento: chi è il paziente con disturbo psichico e quali elementi uso per fare diagnosi ed inquadrarlo.
I risultati sono sintetizzati nel files "Bisogni formativi e teorie in uso".
E' seguita una lezione sull'inquadramento generale dei disturbi psichici. 
La slide sono riportate nella sezione "Aspetti diagnostici ed approfondimenti tematici"
Verso il termine della lezione dalla classe è stato manifestato il bisogno di un approfondimento sul TSO e su alcuni argomenti critici con cui si ha a che fare nella pratica territoriale.

2° e 3° Lezione - Trasferta a Valle Aperta 23maggio

La centralità delle cure primarie nel disagio psichico - Visentin G. 2013-.pdf

L'intervento di Giorgio Visentin (medico di medicina generale di Vicenza) al congresso della società italiana di psicosomatica del 2013, propone uno sguardo sul rapporto tra medicina generale e disagio psichico.

Questo sguardo è allargato a tanti paesi del mondo, stimolando una riflessione transculturale sui motivi per cui potrebbe essere utile incorporare la cura dei disturbi psichici nelle cure primarie e portando esempi a livello internazionale sui modelli organizzativi in diversi paesi del mondo.

Psicosi e gravi patologie organiche

In questa tesi, presentata alla Scuola di Formazione Specifica in Medicina Generale nel 2012, "Disagio psichico grave e diseguaglianze: la morte precoce dei pazienti psichiatrici, il punto di vista dei medici del territorio e lo sguardo dei pazienti", la dottoressa I. Franci entra in merito al problema della drastica diminuzione delle aspettative di vita dei pazienti con gravi patologie psichiatriche soprattutto nel caso di co-mobilità di patologie croniche, prima fra tutte il diabete.
Lo studio analizza sia la letteratura internazionale, sia, attraverso una ricerca qualitativa (interviste) il punto di vista di medici, psichiatri e pazienti con grave disagio psichico.

Aspetti diagnostici e approfondimenti tematici

Libro di Edoardo Parma sui disturbi psichici in medicina generale (1997) .pdf  da sito Csermeg

Viene proposto un approccio generale al paziente che si suppone abbia disturbi psichici. Nella prima parte vengono suggeriti caratteristiche ed indizi per comprendere la gravità del disturbo e la sofferenza del paziente in generale.
Vengono poi illustrate alcune domande specifiche e rapide suggerite dalle linee guida NICE per ipotizzare diagnosi di ansia e depressione (IN NERETTO ANSIA E DEPRESSIONE).
L'ultima slide riassume l'approccio psicologico generale al paziente.

Aspetti terapeutici e farmacologici

Psicofarmaci 2019.pdf NEW!

Breve sintesi di alcuni farmaci (benzodiazepine, antidepressivi, neurolettici) per una rapida conoscenza e per stimolare la creazione di un proprio prontuario per uso pratico.

Di alcuni farmaci (neurolettici) non si è sempre entrati nei dettagli. Si rimanda ai manuali specifici.

Il 2° e 3° incontro si sono svolti in trasferta presso la comunità di Valle Aperta a Ponciach in Val di Cembra (Tn) dove ha sede la comunità.

Hanno partecipato tutte le colleghe e i colleghi del corso di formazione specifica in medicina generale di Trento del triennio 2017-2020.

La prima parte della giornata è stata dedicata alla presentazione della esperienza di Valle Aperta, durante una "benvenuto" a base di melone gentilmente offerto dai volontari e dipendenti della comunità.
Poi è stato fatto un giro nella struttura con la presentazione dei vari spazi e delle attività.

ValleAperta-Pranzo.jpeg

Poi è stato fatto un pranzo con ospiti e dipendenti.

Nel pomeriggio sono state analizzate alcune storie di ospiti, cercando di cogliere sia la loro soggettività, sia la "malattia" che era stata diagnosticata e la terapia in corso.

Come altre volte il percorso durante una giornata (due moduli) è stato denso di riflessioni sul disagio mentale, sulla sofferenza soggettiva, sui percorsi di riabilitazione, sulle terapie, sulle diagnosi e sugli approcci alternativi.

Valle Aperta P. Fabrizio.png

TSO - Trattamento sanitario Obbligatorio. Istruzioni e riflessioni.

Viene proposto del materiale base per riflettere sul trattamento sanitario obbligatorio, in particolare:
- Una serie di slide introduttive all'argomento ((Introduzione - Concetti minimi di base).
Di seguito alcuni riferimenti legislativi, in particolare l'articolo 13  e 32 della Costituzione Italiana, la legge 180 del maggio 1978, e gli articoli specifici che riguardano il TSO della legge di Riforma Sanitaria 833 del 23 dicembre 1978.

 

padre Fabrizio "inventore" negli anni '80 dell'esperienza di Valle Aperta

Mortalità Pazienti Psichiatrici

La sintesi di un articolo pubblicato su JAMA nel 2015 sulla mortalità dei pazienti psichiatrici e un invito ad avere una particolare attenzione sulla sapute fisica e sulle patologie croniche di cui questi pazienti sono affetti.

Psicosi, Schizofrenia, Delirio, Demenza 

Le slide presentate e commentate durante la lezione con approfondimenti specifici su gravi patologie e sintomi psicotici.

Antipsicotici e Demenza

There have been increasing concerns over the past years about the use of these drugs in dementia. The findings of my review confirm that there are indeed significant issues in terms of quality of care and patient safety. These drugs appear to be used too often in dementia and, at their likely level of use, potential benefits are most probably outweighed by their risks overall. This is a problem across the world, not one just restricted to the NHS. It is positive that, with action, we have the means with which to sort out this problem, quickly and safely.

Sono un tranquillante.
Agisco in casa,
funziono in ufficio,
affronto gli esami,mi presento all'udienza,
incollo con cura le tazze rotte-
devi solo prendermi,
farmi sciogliere sotto la lingua,
devi solo mandarmi giù
con un sorso d'acqua.

 

So come trattare l'infelicitàcome sopportare una cattiva notizia,ridurre l'ingiustizia,rischiarare l'assenza di Dio,scegliere un bel cappellino  da lutto.Che cosa aspetti-fidati della pietà chimica.

4° Lezione  30maggio

In questo incontro, dopo la proiezione della sintesi della giornata a Valle Aperta (video), si sono approfondite tematiche relative alle psicosi.
Tramite anche la narrazione di alcune colleghe, si è entrato in merito ad aspetti gestionali della relazione con il paziente psicotico, della gestione delle urgenze, dei confini professionali del medico di medicina generale e di aspetti relativi alla terapia.
Alla fine dell'incontro è stata letta la poesia "foglietto illustrativo" della poetessa polacca Wisława Szymborska.

I materiali aggiunti sono le slide su psicosi, schizofrenia, delirio e demenza, e altra documentazione relativa agli antipsicotici in gravidanza e alla mortalità dei pazienti psichiatrici.
Viene proposto  A report for the Minister of State for Care Services by Professor Sube  Banerjee a proposito dell'uso degli antipsicotici nella demenza

 

ValleAperta-InCUCINA.jpeg

Durante la mattinata, inoltre, parte degli ospiti hanno assistito alla presentazione ed hanno socializzato con discenti e docenti.

Prima del pranzo è stata raccontata una parte della storia della psichiatria e del disagio psichico, partendo dal primo medioevo, per passare attraverso il rinascimento e l'illuminismo, fino alla prima rivoluzione del ottocento e il passaggio dal "pazzo" indemoniato, posseduto o criminale o amorale, fino alla concezione del pazzo come malato

Sei un uomo (una donna) ancora giovane,
dovresti sistemarti in qualche modo.
Chi ha detto 
che la vita va vissuta con coraggio?
 
Consegnami il tuo abisso-
lo imbottirò di sonno.
Mi sarai grato (grata)
per le quattro zampe su cui cadere.
 
Vendimi la tua anima.
Non ci sarà un altro acquirente.
 
Un altro diavolo non c'è più.

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO  W.Szymborska 

si propongono diversi strumenti per individuare e gestire i pazienti con forme depressive. Vi sono anche alcuni suggerimenti operativi. La parte farmacologica è trattata nello scritto Psicofarmaci tra le letture consigliate.In questa raccolta di slide vi sono alcuni riferimenti bibliografici generali e sugli argomenti trattati.

Aspetti diagnostici ed approfondimenti tematici.

La collega F. Merli (diplomata in medicina generale a  Trento nel 2016)) ha affrontato la tematica del suicidio con approfondimento specifico del problema in val di Sole (TN).
Si tratta di un'indagine " sulle percezioni, esperienze e vissuti" di tutti i medici di medicina generale della Val di Sole rispetto al problema suicidio.
La tesi è stata condotta usando un metodo qualitativo per quanto riguarda il punto dei vista dei medici ed è corredata da una approfondita descrizione della letteratura

Nelle ultime due lezioni sono stati affrontati diversi argomenti, con attenzione particolare al TSO, ad alcuni disturbi ansiosi, all'uso degli antidepressivi e degli ansiolitici.
Inoltre una sessione di simulazione è stata dedicata a problemi depressivi e di gestione dei disturbi "organici" del paziente con disagio psichico.

In attesa di una relazione completa, a margine vengono aggiunti alcuni testi di approfondimento su benzodiazepine e antidepressivi.
Nella sezione del Paziente Simulato è presente una sintesi con il lavoro effettuato nelle simulazioni con pazienti con disagio psichico
 

5° e 6° Lezione 20giugno e 4luglio 

Una sintesi dei principali farmaci antidepressivi trattati durante le lezioni e gli incontri.

Una tabella sulle interazioni degli antidepressivi di seconda generazione con altri farmaci. NON DIVULGARE TABELLA, solo per uso personale, coperta da copyright

A CURA DEL COMITATO DI REDAZIONE DEL GRUPPO DI LAVORO SULL’USO DEI FARMACI DELLA AUSL DI REGGIO E. – DICEMBRE 2014

Con l'occasione di discutere sulla disassuefazione dalle benzodiazepine, un buon manuale su questi farmaci curato dalla Scuola di Neuroscienze (divisione di Psichiatri) dell'Università di Newcatle (UK 2002)

Ridurre il consumo di benzodiazepine NEW!

In questo articolo,  'Minimal interventions to decrease long-term use of benzodiazepines in primary care' pubblicato dal British Journal of GeneralPractice nel settembre del 2011, gli autori propongono una ricerca che parte dal alto consumo di benzodiazepine nel mondo (il lorazepam in una sua famosa formulazione commerciale, è da anni uno dei farmaci più venduto e usato al mondo) e analizza l'intervento possibile del medico di medicina generale.
La ricerca conclude che una o due consultazioni con il mmg possono ridurre il consumo, e fornisce strumenti per un breve intervento 

inizio pagina